#nonbruciamociloccasione

Il Recovery Plan del governo Draghi rischia di ritardare la transizione ecologica e di impedire all’Italia di accedere ai fondi del NextGenerationUE, la cui erogazione dovrà rimanere coerente ai principi stabiliti e a quanto previsto nelle direttive europee sull’economia circolare.

Le nostre motivazioni!

{

Massimo Piras – Portavoce Movimento Legge Rifiuti Zero per l’Economia Circolare

La “transizione ecologica” prevista nel P.N.R.R. del governo Draghi punta su tecnologie obsolete e filiere monopolistiche basate sullo sfruttamento delle risorse fossili. Gli investimenti “di segno ecologico” sono una ancora una esigua minoranza. Non si prevede l’attuazione di una vera “economia circolare” per ridurre le emissioni in atmosfera, non viene promossa la “decarbonizzazione” della produzione energetica e non si incentiva una “mobilità sostenibile” che riduca l’uso di carburanti fossili. Ci aspettavamo una “rivoluzione verde” ed invece registriamo una “regressione tecnologica”.

Giuseppe Miserotti – ISDE Medici per l’ambiente

La valutazione di ISDE sul P.N.R.R. non può essere positiva in quanto esso ripropone l’energia fossile come elemento trainante con le conseguenze negative che questa produce in termini di produzione di particolato e di sostanze climalteranti. Il piano dovrebbe invece prevedere una immediata decarbonizzazione per ridurre sia l’inquinamento che i cambiamenti climatici.

Giovanni Damiani – Presidente G.U.F.I. (Gruppo Unitario per le Foreste Italiane)

Aderiamo perché nel P.N.R.R. italiano ci sono numerosi interventi pericolosi, se non addirittura nocivi, per l’ambiente, peraltro in contrasto con le direttive europee e con gli obiettivi di Parigi sulla riduzione delle emissioni.

P.N.R.R. Italia vs NEXT GENERATION EU

Abbiamo analizzato le criticità del Recovery Plan e redatto un documento dettagliato al fine di informare correttamente i cittadini e pretendere un cambio di rotta da parte del governo.

La lettera di accompagnamento e le osservazioni sintetiche inviate all’Europa.

Hai bisogno di chiarimenti? Scrivici!

I promotori: 

Aderisci a titolo personale e/o con la tua associazione alla campagna inviandoci un messaggio!

Hanno già aderito:


1. Associazione ambientalista VAS Onlus
2. Associazione Rifiuti Zero Piemonte
3. Associazione Zero Waste Sardegna
4. Associazione Impatto Ecosostenibile Zero Waste Campania
5. Associazione Zero Waste Lazio
6. Associazione Osservatorio Molisano Legalità
7. Dott. Massimo Blonda – biologo ricercatore IRSA-CNR Bari
8. Associazione Aria pulita Spilimbergo (PN) – Friuli-Venezia Giulia
9. Associazione Ambiente Futuro Lombardia
10. Friday For Future – gruppo di Roma
11. Arch. Paolo Gelsomini – attivista comitato DeLiberiamo Roma
12. Coordinamento Provinciale Comitati Ambiente e Salute – Reggio Emilia
13. Carlo Lugli – D.E.S. Modena (Distretto di Economia Solidale delle Provincia di Modena)
14. Vanda Morbilli – attivista comitato DeLiberiamo Roma
15. Paolo Venezia – attivista Roma
16. Associazione Mamme Salute Ambiente ODV – Venafro ISERNIA
17. Marco Conte – portavoce comitato DeLiberiamo Roma
18. Associazione DiversaMente di Vallefoglia PU – Marche
19. Marcello Paolozza – attivista comitato DeLiberiamo Roma
20. Movimento Azione Civile – Molise
21. Prof.ssa Daniela Poli – Dipartimento di Architettura Università degli studi di Firenze
22. Studio legale Saltalamacchia – Napoli
23. Comitato No Biodigestore Saliceti – La Spezia
24. Forum provinciale per i Beni Comuni Pesaro-Urbino
25. Forum Rifiuti Zero Veneto
26. Centro per le Comunità solari – Bologna
27. Rete Emergenza Climatica e Ambientale – EmiliaRomagna
28. Friday For Future – Ferrara
29. WWF – Rimini
30. Associazione La Lupus in Fabula – Pesaro Urbino
31. Associazione Viviamo Vitinia Onlus – Roma
32. Comitato Stanga – Padova
33. Associazione Arianova – Pederobba Treviso
34. Dott.ssa Vitalia Murgia – Università di Pavia
35. Associazione Ambiente Basso Molise – Guglionesi CB
36. Cooperativa mutuo soccorso Generazioni Future – Roma
37. Associazione cittadina “Solidarietà e Partecipazione” – Castrovillari – CS
38. Associazione Ambientalista “il riccio” – Castrovillari CS
39. Società Italiana Protezione Beni Culturali – sezione Molise
40. Comitato No Megadiscarica Villacidro – Medio Campidano VS
41. Assemblea permanente Villacidro – Medio Campidano VS
42. Italia Nostra Sardegna
43. Unione Sindacale di Base – USB Sardegna
44. Comitato Vogliamo Pane non Oil – Bologna
45. Cagliari Social Forum – Sardegna
46. Avvocato Carmela Auriemma – Acerra NA
47. ISDE medici per l’ambiente sezione Forlì Cesena – EmiliaRomagna
48. WWF Forlì Cesena – EmiliaRomagna
49. Benedetta Baracchi – Cagliari
50. Associazione Alleanza Beni Comuni – Pistoia
51. Associazione Acqua Bene Comune Pistoia e Valdinievole
52. Associazione Pistoiese di Comitati Associazioni e Movimenti “Diritti e Beni Comuni”
53. Associazione nazionale Agricolturabio
54. Movimento Area Matese – Bojano CB
55. Dott.ssa Donatella Mercatelli – Poggibonsi SI
56. Associazione Atto Primo Salute Ambiente Cultura – S. Gimignano SI
57. Comitato GAETA OdV – Schinevoglia MN
58. Associazione Assotziu Consumadoris Sardigna – Cagliari
59. Associazione Ambiente e Vita OdV di Borgo Mantovano – MN
60. Fondazione Allineare Salute e Ambiente
61. Associazione Lumen aps
62. Tutela Salute ambiente Vallesina
63. Terrenostre Marche
64. Comitato salute e ambiente Marsica Est
65. Comitatus Aquilanus
66. Comitato no biomasse L’Aquila
67. Catia Zambonini – Arco TN
68. Partito Comunista dei Castelli Romani – RM
69. Prof. Guido Maria Marinelli- Comunità Territoriale Municipio Roma VII
70. Giulia Cosimi – Palermo
71. Gruppo consiliare “Petacciano in Comune” – Campobasso
72. Dott. Mario Sommella – Latisana UD
73. Partito Comunista – commissione nazionale ambiente e territorio
74. Anna Maria Campanale – attivista Reggio Emilia
75. Movimento di Lotta per la Salute Giulio A. Maccacaro – Alessandria
76. Comitato Tutela Ambiente – No bio-digestore a Campoferro (Pavia)
77. Riccardo Festa – Dipartimento Ambiente Sinistra Italiana Area Metro Napoli
78. Associazione nazionale Liberacittadinanza – Parma
79. Maria Ricciardi Giannone – attivista Parma
80. Guglielmo Calcerano – co-portavoce Verdi-Europa Verde Roma
81. Movimento “No all’Incenerimento, Si Riciclo Totale di Rifiuti” – Fanna (PN)
82. Associazione “Lucera non tace” OdV – Foggia
83. Laura Reali – Presidente ISDE Roma
84. Comitato No Inceneritore a Matera – Salute & Ambiente
85. Coordinamento nazionale rifiuti zero nei cementifici
86. Comitato AmbientiAMOci a Siracusa
87. Comitato Aterno Aria Cagnano Amiterno (AQ)
88. Comitato “Basta Nocività in Val d’Arda” – Piacenza
89. Forum abruzzese movimenti per l’acqua – Pescara
90. Comitato Giustizia per Taranto
91. Comitato per la tutela ambientale della conca eugubina – PG
92. Associazione Gubbio Salute Ambiente – PG
93. Comitato Lasciateci respirare – Monselice PD
94. Comitato LegamJonici – Taranto
95. Comitato Mamme contro l’inceneritore e fonti inquinanti – Mantova
96. Comitato Mamme Libere – Matera
97. Associazione Mamme No Pfas – Veneto
98. Comitato Genitori No Pfas – Veneto
99. Comitato Monte Luiano – Gubbio PG
100. Movimento Dello Sconforto Generale – Assisi
101. Comitato No Antenna – Gubbio
102. Coordinamento No Discarica Armicci Lentini – Siracusa
103. Comitato Obiettivo periferia – Pistoia
104. Rete nazionale Mamme da Nord a Sud
105. Comitato cittadino Salute e Ambiente – Scicli RG
106. Associazione Salute Pubblica
107. Comitato Salute pubblica Piombino – Livorno
108. Comitato Stop Solvay – Alessandria
109. Comitato Stop Veleni – Sicilia
110. Coordinamento Regionale Umbria Rifiuti Zero aps
111. WWF Perugia
112. Comitato Noi ambiente e beni culturali – Galatina LE
113. Casa del popolo Silvia Picci – Lecce
114. Associazione Coppola Tisa – Lecce
115. Associazione Salento KM0 – Lecce
116. Cittadini contro Inceneritore Valle del Mela – Messina
117. Associazione A.R.C.O. Cavallino – Lecce
118. WWF Salento – Lecce
119. Circolo Ambiente Ilaria Alpi – Alzate Brianza CO
120. Associazione esposti amianto Val Basento – Matera
121. Coordinamento Civico Ambiente e Salute Corigliano d’Otranto – LE
122. Comitato “Aria Pulita in Val D’Arda” – Piacenza

Unisciti a noi! Tanti altri stanno aderendo

CREDITS